Categorie
fineart photography fotografo landscape News ritratti street photography

ritratti ambientati e scenari

Immagini con un modello/a da rendere “protagonista”/”parte integrante” di uno scenario… (tu chiamali, se vuoi, ritratti ambientati).

o un “cameo alla Hitchcock”…

o come in una scena di un film


Scenari

ovvero, dove si va per lo shooting a far da “modello/a”?

(info su Servizi Fotografici >> tap qui)



Categorie
News street photography

siediti,…

…rallenta, slow, frena, non t’affannare,… pensa alla salute.

assèttat’ !

…prima che scimunisci!


>>tap per info Attività e Contatti

dematerialized photographic studio of street photography

… for the choice of not having time to be in a physical photographic studio of street photography, you are in my office right now; but mine is not a hobby (as many mistakenly think it is in seeing for years what I have achieved and not taking care of weddings).

Fotografo Freelance Marco DiDomenico
contact: 3482753 024 (WhatsApp only) or shotnshow@gmail.com

Street Photography, documentary photography & Fine Art

The activity of freelance photographer

is carried out “in the street”, whether it is from Street Photography (and it could not be otherwise) …

>> tap… That’s STREET !

or shooting with a model to be made “protagonist” / “integral part” of a particular scenario or a “Hitchcock cameo”, or as a scene from a movie, (you call them, if you want,

>> Set portraits)

(se ti interessa, posso farti delle fotografie >> tap qui)


Projects:


or >> Street portraits

… street with the natural light that is; of the street because models and models are not in a photographic studio and present themselves with their spontaneous aspect of the moment (or posing if requested and granted).


>> tap for photo-paintings


freelance photographer,… why?

Because I enjoy communicating; and not knowing how to write I use photography; but mainly because …

>> sta scritto QUI)

I’ve been compulsively pressing SLR shutter buttons since the late 1970s

Pietro Mennea, Rieti 1983

(be patient, for a few more years, that the best is yet to come).


this page has been translate from italian into english by GTranslate, sorry

SUPPORT MY ACTIVITIES, SHARE THIS PAGE
Categorie
fineart photography fotografo News street photography

sono un fotografo, ma non x hobby

La mia attività di fotografo non è un hobby,come erroneamente in molti pensano, nel vedere da anni quanto realizzo, non occupandomi di matrimoni né moda e avendo scelto di non aver tempo di stare in uno studio fisico ( sono in giro a far riprese )

street photography

>> tap qui per info Attività e Contatti

locations, eventi, manifestazioni

>> tap qui per info su un servizio fotografico


follow, you can


Categorie
fineart photography molise mostra napoli News street photography

micro esposizioni

quadri fotografici da “sbirciare” tra una portata e l’altra.

Hai un locale (ristorante, pizzeria,…) dove i clienti si intrattengono? Continua a leggere, potrebbe interessarti.

L’idea è quella di un’esposizione di qualche pannello (tre/quattro, tra quelli realizzati e i futuri che si realizzeranno, già per la mostra fotografica) in un idoneo

“angolo” del locale

con un periodico cambio delle immagini esposte, per rendere dinamicità all’esposizione nel tempo…

e novità da trovare ad un ritorno


Marco DiDomenico Fotografia

Tutto è cominciato da qui:

…ma poi è arrivato il coronavirus (tacci sua!)

Studio Fotografico Dematerializzato

fotografo freelance Marco DiDomenico, studio fotografico (per la scelta di non aver tempo di stare in uno studio fisico, in quello dematerializzato ci sei dentro in questo momento).

WhatsApp3482753 024
email shotnshow@gmail.com

Street Photography, fotografia documentale & Fine Art

L’attività di fotografo freelance

viene svolta “in strada”, che sia di riprese di Street Photography (e non potrebbe essere altrimenti)…

Togliersi il cappello da fotografo, bisogna sembrare tutto meno che quello! La street photography non è per chi vuole atteggiarsi a fotografo durante il suo operare. Ne segue… lasciare a casa apparecchiature voluminose e appariscenti; usarne del tipo che non obbligano a poggiare l’occhio sul mirino, ‘chè talvolta è necessario scattare anche senza inquadrare
continua a leggere >> tap… That’s STREET !

o di riprese con un modello/a da rendere “protagonista”/”parte integrante” di un particolare scenario o un “cameo alla Hitchcock”, o come una scena di un film, (tu chiamali, se vuoi,

>> Ritratti Ambientati)

(info su Servizi Fotografici >> tap qui)

o di >> Ritratti di Strada

…di strada con la luce naturale che si trova; di strada perché modelle e modelli non sono in uno studio fotografico e si presentano con il loro aspetto spontaneo del momento (o in posa se richiesto e concesso).


Studio Fotografico Dematerializzato
Marco DiDomenico

Nato a Roma nel 1959 e lì cresciuto, ora abito in Molise; per la Street Photography opero generalmente a Napoli (straordinaria come città e come le persone che la abitano).

Le persone, nelle loro attività “quotidiane”, sono per me una calamita e la figura umana un obbligo nei miei scatti, avvicinandomi il più possibile alla scena e passare inosservato confondendomi con “uno che passa di lì”,,… per ottenere la spontaneità di chi nella scena ritratta. Ecco perché preferisco usare attrezzature di dimensioni più piccole possibili e, generalmente, inquadrando senza guardare nel mirino (al massimo una sbirciata al visore), senza il caratteristico rumore dello scatto e senza luce dell’illuminatore l’autofocus.

Nella realizzazione degli scatti di Street non c’é mai la mia interazione con le persone presenti nella scena, e viene utilizzata esclusivamente l’illuminazione che si trova al momento della ripresa; nessuna manipolazione in post-produzione. La “mia Street” mostra la realtà delle scene riprese.

>> sfoglia l’ Insta-portfolio

…che a essere normali ci si annoia
(e per non arrivare al che palle ste foto! )

la (mia) fotografia è per tutti

fammi vedere una fotografia senza l’aggiunta di testi esplicativi nel titolo e/o descrizione; una foto è una foto, non un opera letteraria;
fammi vedere fotografie “chiare”, nel senso di non dover andare a cercare col lanternino il loro perché;
Fammi vedere una fotografia che racconta, che mi possa emozionare, stuzzicare i miei ricordi, le mie sensazioni, i miei pensieri (belli o brutti, poi sarò io a decidere se approfondire con l’osservazione o “lasciarle andare”).

che siano adatte alla visione di chiunque,… chiunque e non solo al nugolo di esperti (o presunti tali) dell’arte fotografica. Io sono uno dei tanti,… forse ignorante ma con occhi per osservare e una mente per pensare.

Lasciami in pace a guardare con la mia testa

ti chiederò io al riguardo se ne sentirò la necessità, anche se…

“Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.” (Ansel Adams)

uno Studio Fotografico Dematerializzato,… perchè lo faccio?

I have a dream!
Quale sogno? No, non é l’essere annoverato tra i grandi come fotografo (non ho tale presunzione), ma sogno un futuro dignitoso per un disabile,… per chi dicono che “normale” non è. Un ruolo, magari da modello, per Frankie in questo film dovrà pur esserci…
non può essere destinato ad essere additato esclusivamente come disabile e accantonato perché ritenuto “idoneo a niente”!

Frequentemente vedo in tv ciò che i suoi coetanei riescono a fare con le loro esibizioni, e inevitabilmente e comprensibilmente (da genitore) assaporo depressione che si allevia col continuo ripetere… Frankie riuscirà fare altro.

Vedo una via (ma… facile che sia solo nella mia immaginazione) è stretta ma mi ci infilerò!
Io con la mia fotografia

e Frankie, il ragazzo che non conosce l’odio, con la sua presenza e dolcezza

magari in quella via incroceremo chi ci darà opportunità…

opportunità, non elemosina nè pietà,
ma si accettano miracoli.

e grazie di cuore a chi mi sostiene

tap la discussione per l’articolo

Gli ingenui non sapevano che l’impresa era impossibile, dunque la fecero.” (Bertrand Russel)


Studio Fotografico Dematerializzato

pagine ottimizzate per visualizzazione con smartphone, sorry