Categorie
fotografo napoli News street photography

That’s STREET! (Photo, Napoli)

street photo graphy, un modus operandi (ovunque, ma Napoli… )

Togliersi il cappello da fotografo, bisogna sembrare tutto meno che quello! La street photo graphy non è per chi vuole atteggiarsi a fotografo durante il suo operare. Ne segue… lasciare a casa apparecchiature voluminose e appariscenti; usarne del tipo che non obbligano a poggiare l’occhio sul mirino, ‘chè talvolta è necessario scattare anche senza inquadrare.

Meglio uscire da soli. Se si viene notati, nel migliore dei casi, chi ritratto si metterà in posa, e si perderà la spontaneità; ma si puó anche arrivare a rimediare cazziate

Scesi in strada e individuata la scena da riprendere, mettere in opera (nel limite del possibile) quanto conosciuto di composizione, gestione della luce, ecc… sempre che la “situazione” lo consenta; considerare poi che non di rado quanto si propone agli occhi ha la durata di qualche secondo (mettere in conto, quindi, una considerevole dose di fortuna necessaria).

Tenere a mente che la Street Photography non è il banale fotografare gente che cammina per strada, nè il fotografare banalità in strada; in un’immagine di Street deve essere presente un protagonista e raccontare un qualcosa di non banale nè scontato.
Non riprendere persone solo perchè si ritengono (o si trovano in situazioni) buffe e che le possano offendere (al proposito tornerà utile il pensiero di Ando Gilardi nella sua “Non Fotografare“).

Quanto descritto è uno dei modi (il mio) per fare “Street”,… e qui delle considerazioni: “…Come mai però esiste così tanta pessima fotografia di strada? …Le persone escono e cominciano a fotografare a caso sconosciuti che fanno cose, o più spesso, che non fanno niente…”  >> tap x leggere tutto.

Napoli… ma non solo:

La mia idea di “risultato soddisfacente“? Un bel fotogramma di una scena di un film, che lascia all’osservatore la sceneggiatura di ciò che è avvenuto prima e di ciò che avverrà dopo.

HAI DETTO NIENTE !


Fotografo la street photography con…
occhi, idee e fantasia
(reflex, obiettivi e una compatta di qualità – e niente altro – sono solo accessori)
…per raccontare di luoghi visitati e persone incontrate
(augurandomi che non s’incazzi mai nessuno per essere stato ripreso)

>> tap x info, Attività e Contatti

Categorie
News quiNapoli street photography

Gentes, Napoli Street Photography

Napoli Street Photography

Napoli è…

straordinaria,

come città… e per le persone che la abitano

non esistessero già…

bisognerebbe inventarle


per la mostra >> tap qui

le fotografie stampate sono montate su pannelli 60×40

Pozzilli, marzo 2019

gennaio 2016
Dopo aver soffocato per anni il desiderio di andare a vedere Napoli (tutta colpa di ciò che si “sentiva in tv” di negativo), cedo alla tentazione e… chi s’è visto s’è visto, succeda quel che succeda, voglio andare a Napoli.

Scendiamo dal treno, io e Frankie, e in stazione nessuno si avvicina per rapinarci; facciamo la fila ordinatamente come tutti per i biglietti per la metro, e ci avviamo per prenderla. Scendiamo di un piano e…

Questa è la prima foto che ho lì scattato

…troviamo tutto pulito, ordinato e pieno di ciammaruche colorate… Francè, avremo mica sbagliato treno?

Pigliamo la metro, ritorniamo in strada, giriamo l’intera giornata guardandoci intorno,… e sempre più perplesso… riprendiamo il treno per tornare a casa, chiedendomi: “cosa ho ascoltato finora in tv?”. Ma mi sono portato dietro anche un desiderio irrefrenabile di tornarci.

Sono nato e cresciuto a Roma, a monumenti e piazze sono assuefatto, ma a Napoli ho trovato altro, in strada, senza andarlo a cercare: calore, creatività, contraddizione, gli occhi della gente… “Napule è ‘na cammenata int’ e viche miezo all’ate”.

Torni e ritrovi Gerry, Sasà, Fabio, Massimo e tanti altri che non ti negheranno mai un sorriso; torni e trovi sempre qualcosa che ti stupisce.
Assuefazione? Non credo sia un termine che si addica a Napoli.


la città ha anche i suoi difetti, non sarebbe credibile se non li avesse, ma li lascio raccontare ad altri.

>> tap per info e contatti

Categorie
blog News quiNapoli street photography street photography Napoli

Napoli é pericolosissima (post ironico)

attenzione, Napoli è pericolosissima

da un’uscita di qualche anno fa

Oggi sono stato in un posto, avendo letto, da qualcuno paragonato a uno stagno infestato da coccodrilli, che avrebbero dovuto azzannarmi non appena avessi intintoci l’alluce. Per precauzione sono uscito di casa vestito da Indiana Jones.

via S.Maria Antesaecula 109 – Napoli (casa natale di Totò)

I coccodrilli non ce li ho trovati
(e a dirla tutta… non c’era manco lo stagno).

Napule è ‘na cammenata
inte viche miezo all’ato

pericolosissima, si,… da perderci la testa

Napoli Street Photography: stazione metro Toledo

e si rischia di prendere una malattia: il mal di Napoli (che è della stessa fattispecie di quella chiamata mal d’Africa).


(post dedicato a chi scrive stronzate su TripAdvisor)

Categorie
blog quiNapoli

Napul’é: piazza del Plebiscito

a Napoli è tutto azzurro, anche con la foto in bianco e nero, con il cielo inquietantemente nuvoloso, e con un fotografo in mezzo ai piedi

stanno sempre in mezzo ai piedi

(quello sopra è un testo surrealista,… le foto no)

Categorie
blog quiNapoli

la Spesa Sospesa

il “panaro sospeso”, la “spesa sospesa” traggono spunto dalla tradizione del “caffè sospeso”.
deMagistris:”ci trattano come una vil razza dannata…”

VIVA VIVA VIVA Napoli e l’Italia intera
dedicato a #feltri e #giordano

leggi sulla tradizione del caffè sospeso


Categorie
blog quiNapoli street photography Napoli

cuoredinapoli 1.1

#cuoredinapoli

Categorie
blog quiNapoli street photography Napoli

vico San Domenico Maggiore – Napoli

è lungo giusto 2-300 metri, ma per osservare tutto quanto è sulle pareti dei palazzi… ci vuole tempo.

#cuoredinapoli

Categorie
blog street photography

cose mai (più) viste

quando una “scena comune” diventa straordinaria

#cuoredinapoli

info autore e contatti