Senza FACEBOOK: é solitudine o…

È un’illusione di comunione l’essere lí presenti?

Non mi si toglie dalla mente la rappresentazione che ho di facebook: un iper-super-ultra-mega galattico mercato rionale, colmo all’inverosimile di venditori urlanti a pubblicizzare la propria mercanzia, ma senza manco un compratore. L’illusione é proprio lí: coloro che si individuano come questi ultimi, altro non sono che venditori stanchi di urlare che, per distogliersi per un po’ dagli intenti che si erano prefissati, si guardano distrattamente intorno a perder tempo.

continua a leggere a pag. 2

e tu?… come stai a matematica?

ovvero, pesi e misure

Ieri sera ero andato per prendere delle pizze da mangiare a casa; lì arrivato ho trovato da compilare e firmare un “libro presenze” che documentava le frequentazioni del locale. 🤔 Vabbè, se serve…

Mi riavvio e dopo poco in lontananza a bordo strada noto un “movimento di persone” che mi fa pensare: “si stanno menando?”, poi “ma che c’è un incidente?”; ma no, avvicinandomi… fortunatamente né l’uno né l’altro, solo un certo numero di persone che stavano lì forse per ciò che viene chiamato “apericena” (vista l’ora 🥳).

E mi torna in mente quando, un paio di settimane prima, una decina di motociclisti sono stati multati perchè, fermi in una piazzola ordinatamente e distanziati tra di loro, stavano aspettando il passaggio del feretro di un loro amico.

1+1+1 =… no, i conti non mi tornano,… ma forse in questi ultimi giorni deve essermi sfuggito qualcosa, mi tocca ripassare la matematica. 😭


p.s.: la foto di copertina é puramente decorativa

per un servizio fotografico…

la mia attività professionale per un servizio fotografico è under construction e finchè sarà in tale stato non avrà scopo di lucro.

Su invito, posso programmare la mia presenza (attualmente a titolo non professionale) ad eventi, manifestazioni, location, ecc… per realizzare riprese di fotografie (nel qual caso si richiede di essere io messo in condizione di operare liberamente); quanto realizzato potrà essere visibile nelle esposizioni (online su questo sito o fisiche nelle mie mostre) delle mie produzioni.

Ad attività professionale avviata (non prima) sarà possibile acquistare i relativi files digitali ad alta definizione da utilizzare a proprio piacimento, come anche files da stampare per realizzare foto-quadri (leggi note piú in basso). I servizi saranno forniti con la formula

paghi solo ciò che ti soddisfa“.

Marco DiDomenico, Pozzilli
freelance street photographer

contatti: shotnshow@gmail.com
tel e WhatsApp 3482753 024

leggi a pag. 2 per le note sui file

Addio Molise, Addio Italia 😢😢

Londra mi aspetta… 🇬🇧
Ho appena ricevuto la notizia che stavo aspettando, dovrò abbandonare il mio paese per realizzare i miei progetti e cercare nuovi orizzonti, la verità è che vorrei rimanere qui, però è una nuova opportunità e ho solo 5 giorni per salutare tutti, passare gli ultimi momenti con la mia famiglia e i miei amici… vorrei salutarvi di persona uno ad uno ma non
ce la farò, purtroppo…
Vi giuro che porterò ognuno di voi nel cuore e che non vi dimenticherò. Grazie per i momenti felici che con voi ho vissuto e perdonatemi se qualche volta ho fatto qualcosa che non andava bene… spero di tornare presto…
Buona fortuna a tutti…

Questa è la lettera che ha scritto Nicolas ……non so chi sia… però mi sembra bella da condividere. Buon viaggio Nicolas

SOCIALS: DA OGGI LA NUOVA FUNZIONE NON DISATTIVABILE

il testo dei posts e commenti che si scriveranno comparirà in un fumetto sopra la testa dell’autore; e lì rimarrà seguendolo ovunque vada. La funzione non è disattivabile!

un tempo si andava al bar per sparare cazzate (le famigerate “chiacchiere da bar”), e quest’ultime rimanevano circoscritte ai presenti e pochi altri.

Mò, però, c’é fb, e quanto sei cazzaro, o razzista, o ignorante,… lo viene a sapé “il mondo intero” 😱

🗣️ e fattela ‘na risata, é gratís 🌜

Bisogna farsene una ragione, delle fotografie…

il MANIFESTO
Fammi vedere fotografie senza l’aggiunta di testi esplicativi nel titolo e/o descrizione; una foto è una foto, non un opera letteraria;

fammi vedere foto “chiare”, nel senso di non dover andare a cercare col lanternino il loro perché;

che siano adatte alla visione di chiunque,… chiunque e non solo al nugolo di esperti (o presunti tali) dell’arte fotografica. Io sono uno dei tanti,… forse ignorante ma con occhi per osservare e una mente per pensare.

Fammi vedere fotografie che raccontino, che mi possano emozionare, stuzzicare i miei ricordi, le mie sensazioni, i miei pensieri (belli o brutti, poi sarò io a decidere se approfondire con l’osservazione o “lasciarle andare”).

Lasciami in pace a guardare con la mia testa.

(Edwin Fan Gurhore)

Ma, purtroppo…
delle fotografie non gliene frega una minchia a nessuno

  • non ai fotoamatori su facebook (a loro interessa solo pubblicare per contare i like e sentirsi dire “sei un’artista”)
  • non ai professionisti (hanno ben altro a cui pensare)
  • non a chi ti chiede di fargliele (il loro intento è solo sentirsi al centro dell’attenzione, stars durante le riprese; poi delle foto… che foto?)
  • e poi si va tutti di fretta, una sbirciata di qualche millisecondo su uno schermo da due-tre pollici… e via (ma la fotografia non è questa).


se hai tempo e voglia di osservare
vedi a pag. 2