Marco DiDomenico Street Photographer - Pozzilli Isernia Molise Italy

per un servizio fotografico…

Di Street Photography / fotografia documentale in locations, e in eventi e manifestazioni

…avvicinandomi il più possibile alla scena e passare inosservato confondendomi con “uno che passa di lì”, per ottenere la spontaneità di chi nella scena ripresa

Le foto che ti prendon di sorpresa
Quando non ti metti in posa
Sono sempre le migliori perché colgono la verità
” (Jovanotti)

Richiedendo la mia presenza ad eventi, manifestazioni, location, ecc… per realizzare riprese di fotografie (nel qual caso chiedo di essere io messo in condizione di operare liberamente), sarà poi fornito quanto realizzato con la formula

paghi solo ciò che ti soddisfa

e potrà essere visibile nelle esposizioni (online su questo sito o fisiche nelle mie mostre) delle mie produzioni.

Marco DiDomenico, Pozzilli
freelance street photographer

contatti: shotnshow@gmail.com
tel e WhatsApp 3482753 024

area operativa di Marco DiDomenico Fotografia per un servizio fotografico
area operativa

note sui file digitali relativi a un servizio fotografico richiesto
i file digitali forniti potranno essere ceduti a terze persone per uso personale, ma non potranno essere utilizzati su web e/o socials (nel qual caso richiedere files con watermark). Potranno essere utilizzati per realizzare stampe ma in nessun caso per uso commerciale (in quest’ultimo caso fare richiesta specifica).

Le fotografie contenute in questo web site sono coperte dal diritto di autore.


la mia Street Photography

Togliersi il cappello da fotografo, bisogna sembrare tutto meno che quello! La Street Photography non è per chi vuole atteggiarsi a fotografo durante il suo operare.
Ne segue… lasciare a casa apparecchiature voluminose e appariscenti; usarne del tipo che non obbligano a poggiare l’occhio sul mirino, ‘chè talvolta è necessario scattare anche senza inquadrare.
Meglio uscire da soli. Se si viene notati, nel migliore dei casi, chi ritratto si metterà in posa, e si perderà la spontaneità; ma si puó anche arrivare a rimediare cazziate 😱.

Scesi in strada e individuata la scena da riprendere, mettere in opera (nel limite del possibile) quanto conosciuto di composizione, gestione della luce, ecc… sempre che la “situazione” lo consenta; considerare poi che non di rado quanto si propone agli occhi ha la durata di qualche secondo (mettere in conto, quindi, una considerevole dose di fortuna necessaria).

Tenere a mente che la Street Photography non è il banale fotografare gente che cammina per strada, nè il fotografare banalità in strada; in un’immagine di Street deve essere presente un protagonista e raccontare un qualcosa di non banale nè scontato.
Non riprendere persone solo perchè si ritengono (o si trovano in situazioni) buffe e che le possano offendere (al proposito tornerà utile il pensiero di Ando Gilardi nella sua “Non Fotografare“).

scena spontanea di matrimonio

Quanto descritto è uno dei modi (il mio) per fare “Street”,… e qui delle considerazioni: “…Come mai però esiste così tanta pessima fotografia di strada? …Le persone escono e cominciano a fotografare a caso sconosciuti che fanno cose, o più spesso, che non fanno niente…tap qui x leggere tutto.
Un risultato soddisfacente, per me? Un bel fotogramma di una scena di un film, che lascia all’osservatore la sceneggiatura di ciò che è avvenuto prima e di ció che è avvenuto dopo.

hai detto niente !