La fotografia é per tutti

…fammi vedere una fotografia senza l’aggiunta di testi esplicativi nel titolo e/o descrizione; una foto è una foto, non un opera letteraria;

fammi vedere fotografie “chiare”, nel senso di non dover andare a cercare col lanternino il loro perché;

Fammi vedere la tua fotografia che racconta, che mi possa emozionare, stuzzicare i miei ricordi, le mie sensazioni, i miei pensieri (belli o brutti, poi sarò io a decidere se approfondire con l’osservazione o “lasciarle andare”).

Io con le mie non voglio dirti niente, mi accontento di suggerirti pensieri (se ci riesco).

che siano adatte alla visione di chiunque,… chiunque e non solo al nugolo di esperti (o presunti tali) dell’arte fotografica. Io sono uno dei tanti,… forse ignorante ma con occhi per osservare e una mente per pensare.

Lasciami in pace a guardare la fotografia con la mia testa.

(un osservatore “qualsiasi”)